massimi 

Elena Massimi

CANTARE LA MESSA


Guida pratica per la scelta dei canti


CLV-Edizioni Liturgiche, Roma 2019

«Cosa cantiamo all’inizio della messa? E alla comunione?».
Non di rado simili domande risuonano la domenica a ridosso della celebrazione eucaristica. Spesso il criterio che sembra orientare nella scelta dei canti, in modo particolare quando il coro è “giovanile”, è quello del mi piace, nell’illusione (almeno nella maggior parte dei casi) che possa favorire la partecipazione attiva dei fedeli. Questo non significa che nel cantare non dobbiamo fare esperienza del bello, o che il canto non debba emozionarci, però il mi piace o il non mi piace non può rappresentare il criterio ultimo che determina la scelta di un canto.


Cantare la Messa
offre ai parroci, ai formatori, ai ministri liturgici, schede utili per la formazione e il discernimento delle pratiche, con riferimento puntuale al Messale ed alcune essenziali note storiche e teologiche.

In una modalità laboratoriale vengono indicati i passi concreti da compiere per scegliere opportunamente ciascun canto, del quale si evidenziano le caratteristiche relative al testo e alla musica, la relazione con gli altri linguaggi della celebrazione, senza dimenticare gli “attori”, cioè coloro che possono o devono “metterlo in opera”.