Gli articoli di

PAOLO CARLOTTI

Carlotti

Possiamo partire con uno sguardo agli articoli qui sotto riportati: più di 25 anni dal primo (1982) alla ripresa della collaborazione con NPG (2008). Partenza dunque come "normale" salesiano in una ispettoria salesiana, con le attività e incarichi ordinari (ad es., responsabile della formazione degli odc in servizio civile), poi lungo silenzio... e studi di approfondimento teologico che lo portano diritto all'Università salesiana come affiancatore di d Guido Gatti e poi come suo successore. Per completezza di informazione, passiamo ai dati ufficiali presentati nel sito dell'università, pensiamo lo meriti, per l'amicizia verso NPG:
«Nato a Lucca nel 1955, ha compiuto gli studi-base presso la sezione torinese della Facoltà di Teologia dell’UPS e ha conseguito la licenza e il dottorato in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana rispettivamente nel 1984 e nel 1987. Attualmente è ordinario di Teologia morale fondamentale presso la sede romana della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Salesiana, dove dal 2017 è direttore dell’Istituto di Teologia dogmatica e dal 2018 vicerettore. É stato invitato presso diversi Centri universitari e attualmente lo è presso la Pontificia Università Urbaniana, la Pontificia Facoltà di Scienze dell’educazione Auxilium e l’Istituto Universitario ‘Progetto-Uomo’ di Montefiascone. Ha collaborato con diversi organismi della Curia Romana e attualmente è consultore presso la Congregazione delle cause dei Santi. Dal 2007 è Consigliere Ecclesiastico di Coldiretti Lazio e Roma».

Non riportiamo qui invece il lungo elenco delle pubblicazioni, che il visitatore potrà facilmente trovare, non solo preso l'editrice dell'Università dove lavora, il LAS, ma anche presso EDB e Elledici (e da esse intuire saggezza anche pastorale ed educativa dell'Autore): a noi interessa in effetti mostrare come saggezza, prudenza, intelligenza siano state messe generosamente a disposizione dei lettori di NPG sui tanti temi che Carlotti è stato richiesto di trattare, e in particolae il decisivo tema della "virtù" nell'educazione dei giovani e per il perseguimento di una felicità autentica (e non impossibile).
L'avevamo anche coinvolto in un progetto di riflessione sui temi etici "caldi", ma poi non abbiamo proseguito, chissà se in futuro...! 
Sottolineiamo comunque la recentisssima (2019) pubblicazione che indica un prezioso (in campo pastorale) ambito di azione educativa:
Confessori e penitenti oggi. Elementi di teologia morale e pastorale, su cui ogni educatore ha bisogno di chiarezza e... coraggio.
Per dare a queste note anche un tocco personale, abbiamo un simpatico ricordo, quando ci siamo trovati assieme in terra teutonica (ok, la Germania) per studiare tedesco... Il suo motto e saluto/augurio era: "Streben nach oben - tendere in alto". Beh, lui ci è certamente arrivato.



1982

- Obiettori di coscienza in servizio educativo (01/1982, pp. 39-43)

2008

- Virtù come qualità della vita. Note introduttive (01/2008, pp. 63-66)

- Virtù, dalla parte della persona /1 (03/2008, pp. 37-41)

- Virtù, dalla parte della persona /2 (07/2008, pp. 49-53)

2009

- Le virtù e le emozioni (01/2009, pp. 69-72)

- Il fine-vita (04/2009, pp. 21-31)

- Le virtù e le norme (05/2009, pp. 68-72)

2010

- Dicesi virtù... (03/2010, pp. 74-78)

- Le virtù intellettuali, morali e teologali (05/2010, pp. 65-69)

- La prudenza (07/2010, pp. 51-55)

2011

- La giustizia /1 (02/2011, pp. 48-52)

- La giustizia /2 (06/2011, pp. 67-71)

- La giustizia /3 (09/2011, pp. 41-45)

2012

- La temperanza (04/2012, pp. 64-68)

- La fortezza (06/2012, pp. 75-79)