Gli articoli di

MARIO DELPIANO

delpiano

Chi l'ha conosciuto, lo ricorda come un appassionato, un entusiasta. Dei giovani, dei poveri, della pastorale, dell'educazione. Con l'intento, attraverso l'educazione e la pastorale, di aiutare i giovani a crescere nella vita e gioia di vivere, per incontrare o riscoprire il Signore della vita. E queste non sono frasi ad effetto, ma il vero tessuto esistenziale e ideale di "don Mario", e non solo negli anni passati al Centro di PG di Roma, ma in tutte le altre incombenze che l'obbedienza salesiana gli ha affidato. 
Durante la sua permanenza romana, ha "sposato" il criterio dell'incarnazione come fondamento della pastorale giovanile (come teorizzato e testimoniato da Riccardo Tonelli), ha saputo cogliere gli aspetti più vivi della teologia di Luis Gallo e poi di Armido Rizzi, ha accolto in pieno il pensiero dell'alterità come proposto e mediato dal biblista Carmine Di Sante... tutti preziosi collaboratori di NPG  che Delpiano ha "fatto lavorare" per NPG suggerendo tematiche, dandovi spazio editoriale (anche con pregevoli pubblicazioni Elledici).
Nell'ambito della rivista si è assunto, dopo Franco Floris, il compito di consolidare e diffondere l'animazione con corsi, conferenze, scuole per animatori (e con Floris ha poi lavorato per la pubblicazione di un prezioso libro sull'Oratorio e il suo rilancio) e di studiare il rapporto educazione-evangelizzazione appunto nell'animazione e nelle proposte pastorali e spirituali. Ma il campo in cui è diventato un esperto nazionale e ha dato lustro a NPG è stato quello dei preadolescenti, arricchendo la parte di rivista ad essi dedicata (e non con deduzioni o adattamenti del pensiero pastorale riferito ai giovani e poi "ridotto" per i ragazzi, ma con studi appositi su tematiche specifiche e con redattori esperti nel campo, ad esempio con responsabili di AC ragazzi e degli scout... e tra l'altro un paio di essi sono diventati vescovi!). E - arriviamo al punto - con la cura della ricerca COSPES sui preadolescenti, "L'età negata", dove la sua azione è stata determinante per il successo di questo best-seller sulla preadolescenza e che ha segnato un punto di svolta nella considerazione pastorale (e perché no, anche psico-pedagogica) del mondo dei ragazzi. Da qui poi anche i suoi pregevoli articoli pubblicati nella rivista e nel sito sulla spiritualità dei preadolescenti, sulla preghiera dei ragazzi, sugli itinerari di educazione alla fede per i ragazzi.
La sua permenenza al Centro non è stata lunghissima (ha poi scelto la strada del Sud per stare appunto con i ragazzi poveri, a Corigliano Calabro, a Locri, a Napoli, in opere diverse come oratori, scuole professionali, case famiglia...) ma ha lasciato una bella eredità che ogni tanto cerchiamo di rinverdire con richieste di contributi dalle "periferie" di Italia.

1985

La religiosità dei preadolescenti. Uscire di chiesa in punta di piedi /1     (7/1985, pp.29-36)

La religiosità dei preadolescenti. Uscire di chiesa in punta di piedi /2   (8/1985, pp. 22-33)

1986

Verso una proposta di animazione dei preadolescenti (2/1986, pp. 60-70)

I riferimenti antropologici dell'animazione con i preadolescenti (6/1986, pp. 70-77)

Animare i preadolescenti: gli obiettivi educativi e le aree di intervento (8/1986, pp. 75-88)

- Un "Ritrovo militare" per far la naia meno amara (9/1986, pp.12-19)

Obiettivi e metodo per un'educazione alla corporeità  (10/1986, pp. 72-80)

1987

Quale modello per un progetto di pastorale con i preadolescenti? (6/1987, pp. 62--68)

Preadolescenti e domanda religiosa Un progetto pastorale: analisi della domanda (7/1987, pp. 66-77)

1988

Pastorale a misura dei preadolescenti /2: il progetto (8/1988, pp. 3-33)

1990

Pastorale dei preadolescenti: un itinerario (2/1990, pp. 45-80)

Preadolescenti, pratica sportiva, evangelizzazione (4/1990, pp. 42-48)

1991 

Quale catechesi con i preadolescenti? Un modello come proposta (9/1991, pp.13-21)

1992

Preadolescenti e qualità dell'intervento educativo (3/1992, pp. 73-84)

1993

Educazione alla legalità in vita quotidiana (1/1993, pp. 83-89)

La preadolescenza come problema pedagogico (2/1993, pp. 69-79)

L'educatore e il problema della comunicazione (3/1993, pp. 21-30)

1994

- L'animatore dei preadolescenti: la sua formazione (3/1994, pp. 7-17)

Il gruppo dei preadolescenti luogo della relazione educativa (7/1994, pp. 68-70)

Indagine COSPES sugli adolescenti in Italia (8/1994, pp. 

1995

Il giovane: crisi e iniziazione (1/1995, pp. 33-46)

- «Prima, durante e oltre» il gruppo (3/1995, pp. 68-80)

Cosa vuol dire educare gli atteggiamenti (4/1995, pp. 48-58)

Formazione degli obiettori: problemi e proposte  (8/1995, pp.29-37)

- Quale formazione alla Odc? (8/1995, pp.59-63)

- Da «educatori in servizio» per educare alla pace (8/1995, pp.77-83)

Preadolescenti a disagio: una sfida (3/1996, pp. 47-61)

1997

- Corporeità, sessualità, affettività. Nodi cruciali per una educazione del PG (3/1997, pp. 10- 19)

Sessualità, affettività, corporeità (7/1997, pp. 8-30)

1998

Il modello dell'animazione culturale del CSPG (7/1998, pp. 18-30)

I giovani del sud interpellano la chiesa e gli educatori (4/1999, pp. 48-57)

1999

Nasce l’oratorio ma quale oratorio? Una storia (6/1999, pp. 32-42)

Educare attraverso l’esperienza: far fare esperienza ai preadolescenti (9/1999, pp. 33-49)

2001

- Sfide, problemi e provocazioni dell'IC alla pastorale dei preadolescenti (1/2001, pp. 30-47)

- Preadolescenza e iniziazione: età dell'abbandono o età dell'esodo? (8/2001, pp. 50-64)

2002

- FxF: Formazione per formatori. Un'esperienza salesiana (5/2002, pp. 7-21)

2003

- Storia di un oratorio /2 (4/2003, pp. 55-78)

2007

- Come dire «vocazione» agli adolescenti. «Quando è la vita che chiama» (4/2007, pp. 50-57)

- Come sono cambiati i preadolescenti? (7/2007, pp. 36-47)

- PG, il pericolo di una deriva (9/2997, pp. 32-36)       

2011

Evangelizzare educando (6/2011, pp. 4-18)

2012

- Dalla Calabria una provocazione, una proposta (1/2012, pp. 78-79)

2013

- Per una pastorale giovanile «oltre la siepe» (08/2013, pp. 30-41)

2015

- Le qualità dell’educatore oggi. Suggestioni per un modello. Rilettura ermeneutica del "sogno dei diamanti" di don Bosco (06/2015, pp. 59-68)