Juan E. Vecchi, «ANDATE OLTRE». Temi di spiritualità giovanile, Elledici 2002

 

INDICE 

Spiritualità giovanile

1. Vivete secondo lo Spirito

2. Vivete fino in fondo la proposta di vita cristiana che vi offre don Bosco

3. Vivete e approfondite continuamente la spiritualità che vi caratterizza

4. Per essere onesti cittadini e buoni cristiani 


I riferimenti

1. Incontrate Gesù Amico, Maestro e Salvatore

1.1. Accogliere la persona di Gesù

1.2. Incontrare la persona di Gesù

1.3. È il Salvatore Risorto

2. Abbiamo un Padre che ci ama

2.1. Un Padre onnipotente e provvidente

2.2. “Mostraci il Padre”

2.3. Figli dello stesso Padre: chiamati a costruire la fraternità

3. Riconoscere lo Spirito

3.1. “È il Signore e dà la vita”

3.2. I frutti dello Spirito nella vita dei credenti 


I modelli

1. Un itinerario spirituale con Maria

1.1. L’annunciazione: appello e risposta

1.2. La visitazione: un servizio generoso

1.3. La nascita di Gesù: accoglienza e contemplazione

1.4. Le nozze di Cana: Maria ci indica Gesù come maestro e salvatore

1.5. Ai piedi della Croce: rinascere continuamente nella carità

1.6. Nel Cenacolo: la comunità radunata dallo Spirito Santo

2. Con Don Bosco, padre e amico

2.1. Uno splendido accordo di natura e di grazia

2.2. Profondamente uomo

2.3. Profondamente uomo di Dio

2.4. Un progetto di vita fortemente unitario: il servizio dei giovani

3. Sull’esempio dei santi

3.1. Espressione della sinfonia dell’amore di Dio per noi

3.2. La santità è un dono fatto a tutti e un compito affidato a ciascuno

3.3. La santità giovanile

4. Fino al dono totale di sé nel martirio

4.1. Offerta della vita a testimonianza della fede

4.2. Fortezza e radicalità evangelica

4.3. Un gruppo “giovanile” tra i beati martiri polacchi 


I luoghi

1. Nella vita quotidiana tra lavoro e preghiera

2. Nell’impegno educativo

2.1. Dio educa il suo popolo

2.2. Gesù Maestro

2.3. Educare è amare ciò che comunichiamo e colui al quale comunichiamo

3. Nella Chiesa

3.1. La Chiesa è continuazione, dimora, presenza attuale di Cristo

3.2. Verso un’intensa appartenenza ecclesiale

4. Nella storia

4.1. Capire e affrontare con l’intelligenza della fede le nuove sfide che si affacciano

4.2. “Duc in altum” 


Le fonti

1. La preghiera

1.1. Il bisogno e il desiderio della preghiera

1.2. A confronto con la preghiera di Gesù

1.3. pregare è bello

2. La Parola di Dio

3. Eucaristia

4. La Riconciliazione

4.1. Vivere riconciliati

4.2. La riconciliazione è un’iniziativa e un dono di Dio

4.3. Una vita rinnovata, protesa verso il futuro

4.4. Un’esperienza di gioia e di pienezza 


Lo stile

1. Animati dalla fede

1.1. Valutare e giudicare ogni cosa alla luce della fede

1.2. Decidere e scegliere i propri comportamenti alla luce della fede

2. Lieti nella speranza

3. Operosi nella carità

3.1. Segni e portatori dell’amore di Dio

3.2. La carità pastorale

4. Con temperanza e sobrietà

5. Impegnati nella costruzione del Regno di Dio

5.1. L’annuncio del Regno da parte di Gesù

5.2. I segni del Regno posti da Gesù

5.3. Dono e compito per tutti coloro che si sentono figli di Dio

6. Responsabili della vita sociale e politica

6.1. Fare del bene

6.2. La dimensione sociale della carità

7. Con un forte slancio missionario 


L’esito

1. La vita come vocazione e servizio

1.1. Vivete la vostra vita come vocazione e come servizio

1.2. Riguardo alla tematica vocazionale, che cosa ci suggerisce?

2. La vita come pienezza e santità

2.1. “Non abbiate paura ad essere i santi del nuovo millennio!”

2.2. Nel 2000, come dobbiamo fare per diventare santi e proporre questo ideale ai ragazzi e ai giovani di oggi?

2.3. Noi come possiamo fare a diventare santi?