Attesi dal suo amore
    Proposta pastorale 2024-25 

    MGS 24 triennio

    Materiali di approfondimento


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    speciale sussidio 2024
    600 cop 2024 2


    Il numero di NPG
    maggio-giugno 2024
    600 cop 2024 2


    Newsletter
    SPECIALE 2024
    SPECIALE SUSSIDIO 2024


    Newsletter
    maggio-giugno 2024
    MAGGIO-GIUGNO 2024


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero SPECIALE di NPG con gli approfondimenti della proposta pastorale, e quello di MAGGIO-GIUGNO sui "buchi neri dell'educazione".  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: specialemaggio-giugno.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook


    NPG Twitter



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email

    Volete esercitarvi a leggere la realtà dei (vostri) giovani?


    Linee progettuali di PG /6

    Michele Falabretti

    (NPG 2020-08-65)


    Un gruppo di lavoro che si ritrova a progettare un percorso per i giovani, che ha il desiderio di incontrarli e soprattutto di parlare al loro cuore, è chiamato ad aprirsi a un cammino di cambio di sguardo sui giovani perché troppo spesso siamo chiusi nei pregiudizi e nelle paure. “I giovani siano guardati con comprensione, stima e affetto e che non li si giudichi continuamente…” (Christus Vivit, cfr 243).

    Segue un laboratorio semplice e efficace per mettersi in ascolto dei giovani e incontrarli con cuore libero!

    UNA TECNICA ATTIVA: COME LI VEDIAMO?
    Per mettersi in ascolto dei giovani è importante esplicitare a se stessi e al gruppo quale è il proprio sguardo. Se le precomprensioni sono inevitabili (non esiste un ascolto neutro assoluto), ammetterle e stemperarle nel confronto è certamente un modo per prepararsi al meglio. Si propone di comporre una word cloud attraverso un iniziale brain storming. Word cloud è la rappresentazione visiva di quanto una parola-chiave è utilizzata-votata. Più la parola è votata e più è grande rispetto alle altre (sono forme comunicative utilizzate spesso nei blog, esistono programmi on line che le realizzano visivamente).
    La domanda, a cui è necessario rispondere con una parola singola (non una frase), da proporre al gruppo è: “In quali luoghi e in quali occasioni i giovani si sentono stimolati a porsi domande intorno al senso della vita?”. A turno una persona scrive la propria parola su una lavagna; chi segue, se lo ritiene, può votare quelle che condivide con una x accanto alla parola e aggiungerne una propria. Si fanno almeno 3 giri. Al termine si vede quale parola è la più votata e si può esprimere la votazione del gruppo con un word cloud. Sarebbe interessante chiedere a un gruppo di giovani di fare la stessa attività e confrontare le due word cloud.
    L’obiettivo è quello di aprire il gruppo a uno sguardo complessivo sui giovani, cercando di superare i pregiudizi e la banalità dei luoghi comuni su di loro. I giovani non sono un oggetto di analisi ed esperimenti, ma un soggetto vitale da incontrare.

    UN CONFRONTO DI GRUPPO: CRESCERE NEL VANGELO
    La categoria “giovani” è una categoria altamente sfuggente e liquida (quasi gassosa), è quindi inevitabile avvertire un senso di smarrimento e di inutilità quando ci si pone a confronto. Può essere utile definire lo specifico per l’azione pastorale che evita eccessive ansie da prestazione, oppure facili pessimismi.
    Leggete insieme le pp. 90-94 delle LP. Ogni componente può condividere col gruppo una particolare esperienza di formazione umana-cristiana che ha ricevuto o ha dato in contesto ecclesiale: “Cosa ho imparato, cosa mi ha fatto crescere stando nella Chiesa?”.
    L’obiettivo è quello di aprire un canale di empatia e prossimità tra i componenti del gruppo e i giovani, facendo memoria di quando sono stati a loro volta giovani, evitando inutili rimpianti.

    TESTI DI APPROFONDIMENTO
    Indichiamo quattro letture, ma ce ne sarebbero molte altre. La prima è una riflessione complessiva, quelle a seguire mettono a fuoco giovani, adolescenti e preadolescenti. Si tratta di un articolo reperibile anche on line (sito NPG) e tre contributi tratti da libri, molto interessanti da leggere per intero. Tutti i testi sono disponibili in pdf come allegato.

    • Christoph Theobald, La “pastorale generativa”, NPG (qui on line nel sito di NPG).
    • Luca Bressan, Prove di cristianesimo digitale.
    La fede dei giovani, in R. Bichi, P. Bignardi, Dio a modo mio, Vita & Pensiero, pp. 3-13.
    • Massimo Ammaniti, Adolescenti senza tempo, Cortina Raffaello, pp. 12-26.
    • Alessandra Augelli, Erranze. Attraversare la preadolescenza, FrancoAngeli, pp. 117-139.

    UN INCONTRO: A TU PER TU
    L’incontro degli incontri è quello coi giovani. Potrebbe essere utile non accontentarsi a uno solo coi “soliti noti”, ma cercare e vivere più occasioni di incontro e di racconto. È nella verità dell’incontro che le distanze si accorciano e le differenze si affievoliscono, pur mantenendo identità e posizioni diverse.
    L’obiettivo è quello di superare stereotipi e pregiudizi rispetto alla categoria giovani, così come di comprendere, in questa attenzione, anche i preadolescenti e gli adolescenti.


    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    Sport e
    vita cristiana
    rubrica sport


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo
     


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Vent'anni di vantaggio
    Universitari in ricerca
    rubrica studio


    Storie di volontari
    A cura del SxS


    Voci dal
    mondo interiore
    A cura dei giovani MGS

    MGS-interiore


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


     

    Main Menu