Campagna
    abbonamenti
    QuartinoNPG2024


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    maggio-giugno 2024
    600 cop 2024 2


    Il numero di NPG
    marzo-aprile 2024
    600 cop 2024 2


    Newsletter
    maggio-giugno 2024
    NL 3 2024


    Newsletter
    marzo-aprile 2024
    NL 2 2024


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero di MAGGIO-GIUGNO di NPG sui "buchi neri dell'educazione" e quello di MARZO-APRILE sulla narrazione biblica.  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: maggio-giugnomarzo-aprile.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook


    NPG Twitter



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email


    Maestra: Vocazione educativa

    Margherita Penuti *

    Margherita

    Nella mia vita ho avuto l’occasione di fare molti incontri, alcuni dei quali mi hanno cambiato la vita, ma tutti hanno contribuito a rendermi la persona che sono.
    Il più importante di tutti è quello che ho fatto con i miei alunni sei anni fa perché, inconsapevolmente, mi hanno fatto incontrare me stessa.
    Per dialogare con 30 bambini di sei anni tutti pensano serva molta pazienza, ma in realtà ne dimostrano molta di più loro ad ascoltare una maestra che crede di sapere tutto.
    Insegno in una Scuola Primaria matematica, scienze, informatica e arte, ma questo dettaglio è abbastanza irrilevante perché la scuola rappresenta per me il contesto all’interno del quale a noi è concesso di trascorrere del tempo, molto tempo, insieme ai bambini.
    I più piccoli hanno il grande dono di essere pervasi dalla purezza e da un’infinita ingenuità. La loro trasparenza è disarmante e mi insegna a vedere il mondo con occhi freschi, non consumati dalle immense congetture sociali da cui noi adulti siamo schiacciati.
    Mentre cerco, insieme a loro, di parlare delle discipline che mi hanno assegnato, provo ad assorbire, come una spugna, il modo che hanno di vedere il mondo. È incredibile come riescano a colorare con i colori dell’arcobaleno una giornata grigia.
    Mi manca molto vedere i sorrisi delle mie piccole pesti a causa delle mascherine, ma siamo molto fortunati a poterci guardare negli occhi; la loro voce alle 8 del mattino è tanto tremenda quanto potente, da far sparire ogni brutto pensiero.
    Io non faccio nulla di speciale con il mio lavoro, ma ho un grandissimo potere: posso curare una ferita con della semplice acqua corrente, sono capace di far passare un’arrabbiatura con un abbraccio o far capire a un bambino che può essere la versione migliore di sé cambiando addirittura il mondo, se è ciò che desidera.
    Loro, invece, hanno la capacità di fare la pace con una stretta di mano e di giocare insieme all’amico con cui avevano bisticciato un minuto prima. Sono in grado di cogliere i bisogni e le difficoltà dei compagni collaborando insieme, aiutandosi e tendendo la mano laddove sia necessario.

    * Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    Sport e
    vita cristiana
    rubrica sport


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo

     


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Vent'anni di vantaggio
    Universitari in ricerca
    rubrica studio


    Storie di volontari
    A cura del SxS


    Voci dal
    mondo interiore
    A cura dei giovani MGS

    MGS-interiore


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


     

    Main Menu