Attesi dal suo amore
    Proposta pastorale 2024-25 

    MGS 24 triennio

    Materiali di approfondimento


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    speciale sussidio 2024
    600 cop 2024 2


    Il numero di NPG
    maggio-giugno 2024
    600 cop 2024 2


    Newsletter
    SPECIALE 2024
    SPECIALE SUSSIDIO 2024


    Newsletter
    maggio-giugno 2024
    MAGGIO-GIUGNO 2024


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero SPECIALE di NPG con gli approfondimenti della proposta pastorale, e quello di MAGGIO-GIUGNO sui "buchi neri dell'educazione".  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: specialemaggio-giugno.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook

    x 2024 400


    NPG X

    x 2024 400



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email


    A tu per tu con Dio
    Un percorso di «ragione» con giovani

    Paolo Zini

    con schede operative redazionali

    (NPG 2009-10)

    atupertu

    All’inizio del 2009, a Genova, Dio non ha ricevuto auguri di buon gusto. Qualcuno ha pensato di arricchire la variopinta bellezza dei bus cittadini stampandovi due importanti comunicazioni: «La cattiva notizia è che Dio non esiste, quella buona è che non ne hai bisogno».
    Gli ideatori dell’iniziativa, se pensavano di regalare notizie fresche ai loro lettori, hanno preso un grosso abbaglio.
    Che poi fossero notizie buone o cattive in quell’ordine e secondo quell’associazione, forse era questione troppo pesante da sostenere, anche per un bus.
    Almeno per un verso, però, una mossa pubblicitaria di basso profilo diventa una buona notizia; suo malgrado infatti fa pubblicità ai due problemi fondamentali che hanno da sempre travagliato il cuore dell’uomo.
    Quei bus sono divenuti documenti della vitalità estrema della domanda sull’esistenza di Dio e della domanda sul senso per noi dell’esistenza di Dio.
    La vera cattiva notizia dei bus di Genova è la mancanza di decenza nell’affermare un teorema senza giustificare l’esclusione delle sue tre alternative logiche:
    – che Dio esista e tu ne abbia bisogno;
    – che Dio esista e tu non ne abbia bisogno;
    – che Dio non esista ma tu ne abbia bisogno.
    Troppe questioni, di nuovo, per un semplice bus; e questioni che generazioni e generazioni di donne e uomini hanno affrontato non come spot di un breve trasporto urbano, ma come sfide piantate al cuore di ogni vitale viaggio umano.
    Vorremmo provare, in un percorso a puntate, ad affrontare le due questioni messe decisamente sotto i nostri occhi dai fatti di Genova: l’esistenza di Dio e la possibilità di saperne qualcosa; il nostro bisogno di Dio e il suo spazio nella nostra vita.
    Possiamo però accostare tali questioni solo rispettando la loro complessità. Per questo intendiamo formulare dieci domande guida, a ciascuna delle quali riserveremo un breve scritto, per compiere un cammino organico:

    1. Perché il bisogno religioso ha seppellito le profezie che ne annunciavano la morte?
    2. Perché il lavoro di celebri becchini di Dio non soddisfa schiere di nuovi aspiranti affossatori dell’Assoluto?
    3. Perché Dio continua a trovare nel cosmo e nel cuore umano ostinati testimonials?
    4. Perché cosmo e cuore umano sono accaniti pubblici ministeri dell’infinito processo contro Dio?
    5. Perché nel mondo si continua ad uccidere nel nome di Dio?
    6. Perché il mercato del sacro è caotico per offerte, saldi e conflitti?
    7. Perché nessuno può essere davanti a Dio rappresentante legale di nessuno?
    8. Perché senza Dio è smarrito il segreto del vero, del buono e del giusto?
    9. Perché anche il volto di Dio e l’umano bisogno di lui sono sempre a un passo dalla bestemmia?
    10. C’è qualcosa da imparare da Gesù Cristo?

    1. Il bisogno religioso

    2. Dio c'è

    3. La bellezza, testimonial d'eccezione

    4. Il dolore, ostinato pubblico ministero

    5. Uccidere in nome di Dio?

    6. Uno o molti Nomi?

    7. La prima persona singolare

    8. Elogio dell'intangibile

    9. L'insidia della magia

    10. È il Signore


    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    Sport e
    vita cristiana
    rubrica sport


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo
     


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Vent'anni di vantaggio
    Universitari in ricerca
    rubrica studio


    Storie di volontari
    A cura del SxS


    Voci dal
    mondo interiore
    A cura dei giovani MGS

    MGS-interiore


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


     

    Main Menu