Attesi dal suo amore
    Proposta pastorale 2024-25 

    MGS 24 triennio

    Materiali di approfondimento


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    speciale sussidio 2024
    600 cop 2024 2


    Il numero di NPG
    maggio-giugno 2024
    600 cop 2024 2


    Newsletter
    SPECIALE 2024
    SPECIALE SUSSIDIO 2024


    Newsletter
    maggio-giugno 2024
    MAGGIO-GIUGNO 2024


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero SPECIALE di NPG con gli approfondimenti della proposta pastorale, e quello di MAGGIO-GIUGNO sui "buchi neri dell'educazione".  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: specialemaggio-giugno.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook


    NPG Twitter



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email

    Vi state interrogando su quali priorità darvi?


    Linee progettuali di PG /5

    Michele Falabretti

    (NPG 2020-07-68)


    Non poche volte capita che siamo sotto pressione da parte della comunità per l’urgenza di realizzare qualche aspetto del progetto durante il processo di progettazione. Questo rischia di impedire di valutare le priorità nel percorso di progettazione che stiamo compiendo e la pressione del contingente non permette di vivere una riflessione come gruppo di lavoro, attorno ai vari elementi che potrebbero arrivare dalla condivisione attenta e approfondita con il contributo di tutti i membri. Si rischia di perdere anche di vista gli orizzonti più ampi della Pastorale giovanile e della Chiesa stessa. Viene proposta di seguito una simulazione su qualche questione per sperimentare come sia possibile raggiungere una soluzione finale il più possibile condivisa sulle priorità da realizzare per la buona riuscita del progetto.

    UNA TECNICA ATTIVA: DECIDERE INSIEME

    In un gruppo di progettazione è importante condividere anche le dinamiche di elaborazione e decisionali. Non basta conoscere e analizzare il problema, bisogna anche agire in sinergia affinché il processo di progettazione sia il più coerente ed efficace possibile, mettendo a frutto le capacità di ognuno.
    In modo esemplificativo provate ad analizzare una questione molto concreta che permette, però, di intuire i diversi livelli di analisi di un problema e delle scelte che chiede di compiere. C’è uno spazio inutilizzato che con una minima sistemazione potrebbe diventare fruibile. La questione è a chi affidarlo valutando anche la questione economica, nonché la manutenzione ordinaria e il mobilio/ingombri necessari. Ci sono pro e contro. Essendo una simulazione le colone vanno riempite con considerazioni verosimili. Ciò che conta è il confronto di gruppo e la dinamica che porterà a una soluzione finale: a chi affidare lo spazio?

    Falabretti 5 1

    L’obiettivo è quello di coinvolgere ogni componente del gruppo nel confronto e nella discussione portando un proprio punto di vista, senza dimenticare la necessità di una soluzione il più condivisa possibile.

    UN CONFRONTO DI GRUPPO: OGNUNO HA LA SUA ESPERIENZA

    In un processo di progettazione le priorità a cui corrispondere sono sempre una mediazione intelligente tra l’urgenza del contingente e la riflessione pastorale che indica il percorso da compiere. Tale mediazione deve coinvolgere anche il gruppo di progettazione, per questo può essere utile ribadire le attenzioni della PG.
    Leggete insieme le pp. 27-30 delle LP. Ogni partecipante può esprimere di quale “ambito” della PG ha maggiore esperienza o si sente più vicino. Può essere utile anche ripercorrere gli ultimi anni di azioni pastorali giovanili per evidenziare cosa si è maggiormente curato e cosa meno.

    L’obiettivo è quello di mantenere gli orizzonti della progettazione pastorale i più ampi possibili, non per perdersi in mille progettini, ma per essere capaci di collegamenti, coerenza, sinergia.

    TESTI DI APPROFONDIMENTO

    Indichiamo tre letture e un video circa la questione pastorale giovanile tra luci e ombre, possibilità e limiti. Si tratta di un testo del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile (SNPG) sul ruolo dell’educatore professionale in oratorio, due articoli, uno reperibile anche on line (sito NPG) e, infine, il video dell’intervento di Silvano Petrosino al Convegno di Palermo 2019 del SNPG. I testi sono disponibili in pdf come allegato.
    • SNPG, La figura dell’educatore professionale in Oratorio, 2019.
    • Mariano Crociata, Emergenza educativa e priorità pastorali della Chiesa in Italia, NPG (qui on line nel sito di NPG).
    • Andrea Marchesi et al., Nuove generazioni in ricerca di altre generatività, Animazione Sociale, settembre/ottobre 2016, pp 23-33.
    • SIlvano Petrosino, L’elefante nella stanza, XVI Convegno Nazionale di pastorale giovanile, Dare casa al futuro, 29 aprile 2019, Youtube, qui il video.

    UN INCONTRO: INFINITI RACCONTI

    Si potrebbe convocare una riunione plenaria di tutti gli educatori dei preadolescenti, adolescenti e giovani coinvolti sul territorio o nello stesso contesto ecclesiale. Si tratta di un incontro conoscitivo che, in base al numero dei presenti, potrebbe anche avere un particolare argomento di racconto: le passioni dei nostri ragazzi, le fatiche, i limiti, le paure…).

    L’obiettivo è di mettere il gruppo di progettazione in contatto effettivo e diretto con chi è impegnato sul campo, per aver in mente anche le persone concrete che saranno chiamate a dare vita al progetto.

    UNO SCHEMA OPERATIVO
    Il seguente schema può essere utile a chiarire le diverse priorità che si possono dare nella progettazione pastorale. Il lavoro di gruppo diventa importante perché, dando voce alle diverse figure, compone uno sguardo plurale e permette il confronto per un discernimento effettivo.

    Falabretti 5 2



    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    Sport e
    vita cristiana
    rubrica sport


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo
     


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Vent'anni di vantaggio
    Universitari in ricerca
    rubrica studio


    Storie di volontari
    A cura del SxS


    Voci dal
    mondo interiore
    A cura dei giovani MGS

    MGS-interiore


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


     

    Main Menu